Regia Udienza Provinciale Serie Provvisioni di Regia Camera e di altre Corti Superiori di Napoli

Le Provvisioni di Regia Camera rappresentano una importante serie costituita da sentenze, ordini, disposizioni emanate dai tribunali di Napoli e inviate alla Regia udienza di Teramo. In questi volumi venivano trascritte, in ordine cronologico, dai giudici della Regia udienza, le istanze presentate dalle università e dai semplici cittadini e le relative sentenze emesse dalla Gran corte della Vicaria o dalla Camera della Sommaria e da altre Corti superiori per la loro esecuzione. La consultazione delle singole carte è resa spesso difficile perché i volumi, anche se restaurati, hanno a volte le pagine rese illeggibili dai danni prodotti dall’inchiostro. Si compongono di 7 buste, relative a 12 volumi che coprono un periodo storico dal 1745 al 1808. Si fa notare una analoga interruzione della corrispondenza durante il periodo dell’occupazione francese dal 30 novembre 1798 al 22 agosto 1799. I documenti riportano due date, quella del tribunale superiore proveniente da Napoli e quella della ricezione della Regia udienza di Teramo, Tutte le cause interessano il fisco e l’erario regio, i tributi, le contribuzioni sia municipali che feudali e le richieste di esenzione. Le controversie sono relative a reddizione di conti dei percettori o ricevitori della provincia, degli amministratori delle università e dei pubblici uffici, a richieste di risarcimento di cittadini che avevano contribuito al sostentamento delle “truppe a massa” e ad istanze di amministratori, per il loro reintegro nelle pubbliche cariche, dalle quali erano stati allontanati al tempo dell’occupazione francese.